Un nuovo tipo di giornalismo è possibile. www.ilsegnonews.it

lunedì 2 luglio 2012

La Chiesa cattolica: sia lodato il porno!


La pietra dello scandalo si chiama Weltbild. O forse è la stessa Chiesa cattolica. Ma andiamo con ordine. Weltbild è la più grossa casa editrice tedesca. Distribuisce libri, dischi, film. Fin qui niente di strano. Distribuisce romanzi erotici e controlla per un terzo un portale dove vengono venduti Dvd pornografici. Restando ancorati ai libri, ben 2500 titoli tra i libri venduti dalla casa editrice presentano contenuti erotici. Ma anche questa è una libera scelta dettata dal mercato. Veniamo al dunque. Tenetevi forte. Weltbild è posseduta al 100% dalla Chiesa cattolica tedesca. Non ridete. Ve lo riscrivo. Weltbild è proprietà della Chiesa. Il sorriso si fa amaro. A nulla è servito il pandemonio mediatico scoppiato l'anno scorso in Germania che aveva portato la Chiesa sul punto di vendere la casa editrice in nome di di una sacrosanta liberazione dalle “scandalose” attività. Per poi nel giro di un anno far cadere tutto nel dimenticatoio e rimangiarsi la parola. C'è stata solo una novità: le partecipazioni azionarie del gruppo Weltbild sono state tutte trasferite in una fondazione. Sempre in mano alla Chiesa. Ma con la crisi galoppante il clero non ha saputo rinunciare al business. D'altronde si parla di cifre importanti. L’anno scorso l’azienda ha avuto un fatturato di un miliardo e seicento milioni di euro. Questa volta siamo noi ad invocare una preghiera: un po' di coerenza. La crisi, anche per quest'anno, può aspettare. Sia benedetta la Weltbild.

1 commento:

  1. farewell orwell2 luglio 2012 23:34

    Commento in stile criptico, sperando di essere solo provocatorio...
    Bisognerebbe saper disegnare una struttura derivante dai rispettivi posizionamenti delle due variabili culturali in gioco, cioè:
    - La letteratura erotica è erotismo o letteratura?
    - La Chiesa è un'autorità morale o una delle tante voci nel rumore del nostro tempo?

    RispondiElimina